giovedì 14 settembre 2017

Destra Sociale Abruzzo: No Legge Fiano NO sbarchi CHiusura Frontiere e rimpatrio dei clandestini

 Con i problemi seri che ha l'Italia, Fiano pd fa una legge contro il diritto di opinione,liberticida,antipolitica,antistorica come se il comunismo non fosse una dittatura che ha prodotto milioni di morti! Ma a noi non piace polemizzare in modo distruttivo , a noi interessa il rispetto dei bisogni collettivi dei cittadini . Ricordiamo a Fiano e ai parlamentari che , nonostante le promesse di ripresa economica enunciate da decenni, il debito pubblico sale in modo esponenziale. 
Illustreremo la situazione del territorio anno 2017 dopo ben 4 governi illegittimi:
 Violenza e degrado urbano sul territorio nazionale, ricomparsa di malattie infettive e pericolose per la salute pubblica , scuole non dotate di criteri antisismici e dunque poco sicure, disabili abbandonati, anziani dimenticati, giovani  disoccupati o che emigrano all'estero (anche laureati), ponti che crollano, allagamenti , ipertassazione  a fronte di vitalizi d'oro erogati ad ex parlamentari ( anche se la loro presenza è durata 50 giorni).
 Da Italia imperiale, colonialista siam divenuti la latrina europeista  di banchieri e non di popoli  uniti e solidali! La globalizzazione è stata ed è fallimentare dal momento che noi riteniamo estremamente violento e diseducativo imporre tradizioni ,culture e religioni in antitesi tra loro. Sarebbe più opportuno una pacifica integrazione o sussidio umanitario nelle terre di appartenenza senza per questo imporre stili di vita opposti mentre voi avete fatto invadere l'Italia da una massa di clandestini da oltre due anni ,non controllarti dal punto di vista identificativo nè sanitario. Avete messo in pericolo sicurezza e salute pubblica di cui dovete assumervi la responsabilità oggettiva.
NO legge Fiano NO clandestini
 IN ITALIA: BLOCCO SBARCHI E CHIUSURA FRONTIERE
il portavoce regionale
Gianna Candelori
e l'intero direttivo
e militanti tutti
Noi saremo a fianco del Popolo sempre e comunque!.



mercoledì 2 agosto 2017

Destra Sociale a Roseto Degli Abruzzi: NO a strisce blu

http://www.atuttadestra.net/index.php/archives/352475

Destra Sociale contro le strisce blu a Roseto torna a ribadire le modifiche già proposte:
– eliminazione delle strisce blu dalla statale 16
– garanzia di un pass auto gratuito per ogni famiglia
residente in una zona o piazza con strisce blu
_ frazionamento della prima ora o sosta gentile
Già nel 2014, ci siamo battuti sul tavolo politico comunale di Roseto per destinare il mercato coperto a posto auto riportando il mercato rionale in piazza Dante e depedonalizzando le vie del centro proprio per la carenza di parcheggi creata dalla pedonalizzazione. Ora con le strisce blu ogni tratto di statale 16 si è diminuito di ben due posti auto oltre ad essere a pagamento.
Per la tutela dei bisogni collettivi, per la viabilitò, per la implementazione turistica o dei cosiddetti viaggiatori mordi e fuggi 
Destra Sociale pone in evidenza una situazione lesiva CHE VA ASSOLUTAMENTE MODIFICATA SE NON ADDIRITTURA ANNULLATA
Una  serie di rincari: dalla tassa rifiuti, con incrementi per alcune categorie per compensare la diminuzione di altre, al costo dei permessi sosta in strisce blu per i residenti,   “A caccia di denari freschi per il futuro bilancio, la nuova amministrazione ha scelto di mettere le mani in tasca a chi fatica ad arrivare a fine mese”. 
 Il portavoce di Destra Sociale  Abruzzo
Giannina Candelori

lunedì 31 luglio 2017

Destra Sociale Abruzzo: NO a strisce blu sulla statale 16 di Roseto

Destra Sociale contro le strisce blu a Roseto torna a ribadire le modifiche già proposte:
- eliminazione delle strisce blu dalla statale 16
- garanzia di un pass auto gratuito per ogni famiglia
residente in una zona o piazza con strisce blu
_ frazionamento della prima ora o sosta gentile


 Già nel 2014, ci siamo battuti sul tavolo politico comunale di Roseto per destinare il mercato coperto a posto auto riportando il mercato rionale in piazza Dante e depedonalizzando le vie del centro proprio per la carenza di parcheggi creata dalla pedonalizzazione. Ora con le strisce blu ogni tratto di statale 16 si è diminuito di ben due posti auto oltre ad essere a pagamento.
Per la tutela dei bisogni collettivi, per la viabilitò, per la implementazione turistica o dei cosiddetti viaggiatori mordi e fuggi 
Destra Sociale pone in evidenza una situazione lesiva CHE VA ASSOLUTAMENTE MODIFICATA SE NON ADDIRITTURA ANNULLATA
Una  serie di rincari: dalla tassa rifiuti, con incrementi per alcune categorie per compensare la diminuzione di altre, al costo dei permessi sosta in strisce blu per i residenti,   "A caccia di denari freschi per il futuro bilancio, la nuova amministrazione ha scelto di mettere le mani in tasca a chi fatica ad arrivare a fine mese". 
 Il portavoce di Destra Sociale  Abruzzo
Giannina Candelori

martedì 25 luglio 2017

Circolo di Destra Sociale ad ORTONA : Renato Piacere Presidente

COORDINAMENTO REGIONALE DESTRA SOCIALE ABRUZZO
________________________________________________________
Sito Istituzionale - www.dsocialeabruzzo.blogspot.it
Coordinatore Regionale – Candelori Giannina

                                                        
ROSETO lì 25/07/2017                                                              .
                                                                                                  
                                                                                                    
                                                                         La presente,Giannina Candelori, in qualità di coordinatore Regionale Destra Sociale Abruzzo, per comunicare che in un’ ottica di rilancio dell’azione politica della Destra Sociale in Abruzzo, ho deciso di ampliare la mia direzione regionale, con la quale organizzare al meglio il partito e, soprattutto, per compiere quelle azioni mirate al rilancio dell’immagine del  partito stesso e  compiere quel passo in avanti in termini di azioni politiche concrete per il territorio Regionale. Ed è per questo che ho deciso di costituire ad Ortona un circolo di destra sociale presieduto dal sig. Renato Piacere, certa che saprà affrontare con impegno concreto ed incisivo le problematiche del territorio stesso e dei suoi cittadini.


                                                      Il Coordinatore Regionale Destra Sociale
                                                                              Giannina Candelori

mercoledì 5 luglio 2017

si costituisce Destra Sociale in F.D.I. Abruzzo

Sulla base di un progetto comune che vede fdi interprete di valori a cui la destra sociale da sempre si é ispirata ,
Destra Sociale Abruzzo ha deciso di seguire in questo percorso l'on Luca Romagnoli presidente nazionale della destra sociale e componente della direzione di fdi . 
Pertanto si è costituita destra sociale in fdi Abruzzo
Portavoce regionale
Giannina Candelori.

lunedì 29 maggio 2017

Destra Sociale Abruzzo circolo di Pescara: lotta all'abusivismo a tutela del cittadino e del territorio


Destra sociale sezione Abruzzo  e lotta ad abusivismo a Pescara: sabato 27 maggio,Andrea Zenobio,in qualita' di referente di Destra Sociale Pescara,ha partecipato attivamente ad una interessante passeggiata anti abusivismo in compagnia di Marco Forconi del coordinamento provinciale di fdi An.La passeggiata ha avuto inizio da montesilvano,altezza viale Europa per proseguire fino a via Ariosto. Gli abusivi vu cumprà arrivano e si posizionano,diffidenti nei nostri confronti in quanto allertati da un precedente articolo comparso sul centro.
Ci siamo rapportati usando educazione e civilta' informandoli che vendendo quella merce commettevano un reato . Gli abusivi a quel punto hanno riposto la loro mercanzia e si sono allontanati non senza un margine di tensione.Pertanto, unitamente a Marco Forconi e al consigliere comunale di Montesilvano, abbiamo proseguito in via Ariosto, notando da subito la presenza di vere e proprie "sentinelle" dei vu cumprà in bicicletta per il controllo del territorio.Addirittura, a ridosso di un palazzo, almeno una quindicina di vu cumprà esponevano la merce abusiva. Ovviamente tutti gli abusivi un 'età compresa dai venti ai trentanni e prestanti.A questo punto ,accertata la situazione anomala, si tornava sul lungomare dove ci attendeva una troupe di rete otto a cui il consigliere comunale di Montesilvano Anthony Aliano e Marco Forconi,unitamente alla mia presenza, denunciavano ulteriormente il grave problema dell'abusivismo e del taroccaggio con vagabondaggio, risse , scarsa igiene di un intero quartiere.Un vero e proprio business dell'abusivismo da combattere senza se nè ma. Destra Sociale e fdi ci sono,insieme x combattere l'illegalita' con la legalita' e il rispetto del nostro territorio e dei commercianti regolari e della tranquillità e sicurezza del territorio urbano
Marco Aurelio Getulio Forconi
Coordinamento provinciale di F.D.I
Andrea Zenobio destra sociale Pescara
Giannina Candelori
Coordinamento regionale destra sociale